giovedì 8 gennaio 2009

Del buon tempo


L'altro giorno ero indaffarata nella casa di campagna della suocera con le normali quotidiane faccende domestiche.
Mentre stavo rifacendo il letto il mio sguardo è stato catturato da un movimento sul terrazzo: era Rubino, il gatto di casa, che faceva la sua prima esplorazione della neve.
Così sono rimasta ad osservare questo micio che provava consistenza e temperatura, annusando e ritraendosi, con la coda ritta e le orecchie abbassate il tutto per 20 minuti, lo stesso tempo che ci metto a quardare un telefilm.
Rubino è stato il mio telefilm per un giorno, con in più le sensazioni della realtà. La mia giornata mi è sembrata più piena.
E mi ha riportato alla mente quando, da piccolo, Leonardo "bisognava guardarlo". Se allora avessi colto il significato profondo di quelle parole, non avrei sentito il mio tempo scivolarmi dalle dita, ma mi sarei arricchita dei suoi successi.
Di sicuro è con l'età che si ha più voglia di soffermarsi piuttosto che avanzare con fretta. Oggi che Leonardo non vuol più essere guardato perchè rivendica la sua indipendenza, io rubo qualche attimo e lo conservo come un tesoro.

2 commenti:

alleg67 on 9 gennaio 2009 11:31 ha detto...

come hai ragione, anche la mia non vuole che la guardo piu', ma io la spio..!! ;)

Jolanda on 13 gennaio 2009 21:24 ha detto...

Che bel post! Bravissima. Sono le stesse sensazioni che provo anche io guardando i miei piccoli che stanno diventando grandi...

 

Alchimista in libertà Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez