martedì 10 febbraio 2009

Stavolta emigro


In questi giorni ho seguito una bella discussione su mammamsterdam: italiani emigrati che vedono l'Italia con gli occhi di stranieri in terra straniera.
Chiaro no? Se vi soffermate a rileggerlo vi accorgerete che ha un senso.

La scorsa settimana sono arrivati due avvisi di raccomandata in giacenza: uno da ritirare alla posta A e uno alla posta B. Il folle informatico si reca oggi alla posta B per scoprire che la raccomandata lo avvertiva che due giorni priva volevano consegnarli una raccomandata, ma lui non era in casa e quindi doveva ritirarla alla posta A e che in buca gli avevano lasciato l'avviso.
Ma sono scemi?!?

Oggi l' Italia litiga perchè Mentana si è indignato (e vorrei vedere) di come una notizia che per settimane ha tenuto alto l'audience del Tg5, non fosse abbastanza "notizia" per oscurare il Grande Fratello.

Questo è il paese che stiamo lasciando ai nostri figli. A 17 anni mi avevano convinta che la mia generazione non avesse più niente per cui lottare, che tutte le lotte fossero già state fatte e la mia vita sarebbe stata vuota e priva di significato. A 30 scopro che la lotta non finisce mai, per quanto tu ne possa essere convinto. Smetti solo di combattere i mulini a vento e cominci a cercare i giganti.

Così inforco il mio scolapasta sulla testa* e parto per la crociata contro l'imbecillità

*(riferimento a Enrico La Talpa-Lupo Alberto-Silver)


7 commenti:

Jolanda on 10 febbraio 2009 18:58 ha detto...

Ti seguo a ruota!

alleg67 on 10 febbraio 2009 21:14 ha detto...

vebngo pure io!!

Mammamsterdam on 11 febbraio 2009 01:19 ha detto...

nooo, ferme, io che sto pensando che devo rientrare come dovere civico, sennò reestano solo gli imbecilli a prendere decisioni, e l'imbecille non ti chiamerà mai per chiedergli di aiutarlo a risolvere i casini in cui si è messo.

Comunque i casini raccomandate, lascia perdere, che qui non solo hanno privatizzato la posta, ma l'hanno suddivisa tra un tot di provider, quindi ho tutta una serie di postini che passano, tutti sottopagati e precarissimi da matti, e sai che gioia. Sembra l'Italia, con tuti gli orrori delle economie di mercato arrabbiate.

Gloglo on 11 febbraio 2009 07:59 ha detto...

Ciao mammamsterdam credo che le ragazze si volessero unire a me nella crociata, più che nell'espatrio!

Grazie ragazze mi sto accorgendo che non è una lotta che devo affrontare da sola, l'intelligenza è riuscita a seminare qua e là

alleg67 on 11 febbraio 2009 09:35 ha detto...

si esatto io sono pronta alla crociata, all'estoro ci sto già!!

piattinicinesi on 11 febbraio 2009 10:58 ha detto...

guarda Gloglo, l'unica cosa che mi consola in questi giorni è leggere i commenti delle altre blogger, come te. mi fa acpire che c'è ancora e comunque un popolo pensante

bstevens on 11 febbraio 2009 23:21 ha detto...

anche io vengo!!!! ps certo che una volta si fa dalle tue parti!

 

Alchimista in libertà Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez