lunedì 30 marzo 2009

Pubblicità per me


Visto che è il mio blog, mi faccio un po' di pubblicità. A lato trovate un nuovo bottone che linka al sito web della mia ditta. Spero che a qualcuno possa interessare visto che c'è il pane da portare a casa!

sabato 28 marzo 2009

Generazione WII




A quanto pare ci siamo sbagliati....


...la generazione wii non sono i giovani...

... ma chi si sente giovane!!!!!

domenica 22 marzo 2009

Sondaggio


Il mio primo sondaggio... che emozione...

Mentre lasciavo un commento su La solitudine delle madri, mi sono domandata: i blogger e in particolar modo le mamme/papà blogger tenevano un diario di carta prima di questo elettronico?

Io ho sempre tenuto un diario, senza regolarità a volte passavano mesi prima che avessi qualcosa da scriverci sopra, ma è con me fin dall'inizio delle medie.
Quando parlo ad amici e parenti che tengo un blog di solito sguardi vaqui e/o perplessi accompagnano una risposta del tipo "cosa ci sarà di interessante nel leggere la vita degli altri?".

Ovviamente non hanno mai letto Passodoppio, di cui sono grande fan, e dopo una chiaccherata con una mia amica, mi sono anche chiesta se queste persone abbiano mai tenuto un diario. Da qui si calcola la fatica di far comprendere qualcosa che non hanno mai provato. Si può spiegare il gusto della cioccalata?


Il sondaggio lo trovate sopra il mio profilo

venerdì 20 marzo 2009

Poveri, tirchi o ecologici


Sono povera, perchè la mia macchina è vecchia e non posso cambiarla
Sono tirchia, perchè la mia macchina è vecchia e non voglio cambiarla
Sono ecologica, perchè la mia macchina è vecchia, ma la macchina ecologica è quella che già ho

Sono povera, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci
Sono tirchia, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci
Sono ecologica, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci

Sono povera, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare
Sono tirchia, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare
Sono ecologica, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare e ridurre le emissioni di CO2

Questa crisi non ci ha reso più poveri. Ci ha reso più ECOLOGICI.

Meditate gente, meditate

giovedì 19 marzo 2009

Audiostorie 2




Proseguono i miei ritrovamenti sulle audiostorie/audiolibri. Oggi ho trovato quelli di Geronimo Stilton (mica devo spiegarvi chi è, vero?) .

Li ho scoperti perchè a Torino alcune biblioteche li danno in prestito come libri normali. Purtroppo il cd di quello che abbiamo preso è molto rovinato, spero di riuscire a recuperarlo lo stesso

Se volete conoscere i titoli della collana Audiolibro Musicale qui il link

mercoledì 18 marzo 2009

C'era una volta...


C'era una volta un bambino a cui piaceva tentissimo la sorte del povero lupo dei 3 porcellini e la sera si addormantava nel suo mondo di fiaba...

C'è oggi un bambino che esce dalla biblioteca con sotto braccio Isaac Newton e la teoria gravitazionale, così la mamma è passata dai fantastici mondi immaginari alle affascinanti spiegazioni scientifiche.

Da cappuccetto rosso alle leggi del moto.

Non ho capito quando è successo...

lunedì 16 marzo 2009

Sessismi


Stamattina mentre ci si preparava per andare a scuola:

"Sai figlio, con l'arrivo della primavera siamo tutti un po' più stanchi... Io in questi giorni non ho tanta voglia di lavorare, stendere, cucinare... "
"E no mamma, cucinare no!"
"Perchè?"
"Perchè io sono un maschio e non posso cucinare al posto tuo!"

Azz...!

venerdì 13 marzo 2009

Senza titolo


Come alcuni già sanno tra poco parteciperò a un concorso fotografico.

La foto è pronta, ma manca il titolo. La guardo e riguardo e non me lo dice. Alcuni di voi lo capiscono: sono le notre stesse creazioni a dirci come dobbiamo comportarci con loro.

Questa foto mi dice: lasciami senza titolo, lascia alle persone la possibilità di crearsi un'emozione senza suggerimenti, lasciale libere di confrontarsi con se stesse.

Senza titolo è una pagina bianca nella quale siamo noi a scriverci. Guardiamo e pensiamo. E se subito può dare l'idea di essere più facile lasciare un' opera senza titolo, nessun creatore lo fa cuor leggero. Non è una svogliatezza, ma una scelta ben precisa.

Senza titolo è un regalo da scartare: cosa ci troverò dentro? Mi piacerà? Mi emozionerà?
Una foto, un libro, un post suscitano sempre una reazione, ma se noi non diamo indicazioni è un dono in più.

Soprattutto ascoltiamo il nostro cuore; se un'opera vuol essere lasciata libera di mutare a seconda di chi la guarda diamole questa occasione.

Seguendo il cuore scoprirò qualcosa che non so di stare cercando, ma evidentemente lui sta cercando me.

Blogger: continua la disputa


Continua la battaglia dei blogger per non essere equiparati a testate giornalistiche e quindi soggette alla legge n. 62 del 7.03.2001.

Al momento l'hanno spuntata i forum con la sentenza della Corte di Cassazione. Sui blog non c'è ancora chiarezza.

Se tra i requisiti per essere considerati "testata giornalistica" vi sono la periodicità dell'aggiornamento, l'ospitare contenuti determinati e la possibilità di essere fonte di reddito (per cui anche un solo banner sarebbe sufficiente), ecco che un blog sembra rispondere perfettamente o quasi.

Né sono ben chiari quali siano i criteri per definire la "periodicità dell'aggiornamento", che sembra costituire un discrimine importante: per essere equiparabile a un giornale, un blog ogni quanto tempo deve essere aggiornato? Quotidianamente? Potrebbe essere un quotidiano. Una volta alla settimana? Potrebbe essere un settimanale. Una volta al mese? Un mensile. Basta allungare il periodo di tempo, ed ecco che la periodicità si trova.

Per qualcuno è addirittura sufficiente il fatto che, di tanto in tanto, l'autore scriva, basta che ci sia un minimo di regolarità - ossia il blog non viene abbandonato, ma appaiono nuovi post anche se non con scadenze precise.

Evidentemente l' Italia per ogni passo avanti che fa, ne deve per forza fare due indietro. Dovremo forse tornare al nostro diario di carta? A parlare e riparlare con noi stessi?

I blog diffondono conoscienza, idee, emozioni, arricchiscono la società. Perchè lo stato deve remarci contro?

mercoledì 11 marzo 2009

Standby


Stamattina il folle informatico si sveglia bello come un cuore e mi fa "Sai ieri sera sono proprio svenuto dal sonno. E' come se mi fossi spento e riacceso stamattina, hai presente la sensazione...?"
Cerco nei miei ricordi la sensazione... cerco ancora un po'... un ultimo sforzo...
"No amore, io sono 6 anni e mezzo che al massimo vado in standby..."

martedì 10 marzo 2009

Audiostorie


Tempo fa su Extramamma si è parlato di audiolibri e audiostorie.

Gironzolando in rete ho trovato questo Blog dove si possono scaricare gratuitamente storie in mp3.

Buon ascolto!

domenica 8 marzo 2009

Blogmamma.it


Ciao a tutti, da ieri :-) potete leggermi anche su Blogmamma.it

Ovviamente non trovere gli stessi articoli che inserisco qui nel blog.

Qui il mio articolo in omaggio alla Festa della Donna

Auguri a tutte

venerdì 6 marzo 2009

Una gardenia contro la sclerosi multipla.



Una gardenia insieme alla mimosa, perchè la Sclerosi multipla o Sclerosi a placche è una malattia che colpisce sopratutto le donne e sopratutto nella fascia tra i 30 e i 40.
Cioè nel periodo in cui siamo mamme, lavoratrici, membri attivi della comunità. Quando potenzialmente siamo al top.

Per ricordarci che le donne non solo combatto o soccombono, ma si ammalano.
Perchè checchè ne diciamo col sorrisino sulle labbra, una volta diventate madri non siamo ancora diventate supereroine.

martedì 3 marzo 2009

Working like a machine?





Mi sono fatta grasse risate.

Questo spot fa parte della campagna Nestlè chiamata "Working like a machine" (lavorare come macchine) che si concentra sul bisogno - in molti lavori monotoni - di fare una pausa.

Ovviamente solo ai giapponesi poteva venire un'idea così.



Fonte: focus.it

lunedì 2 marzo 2009

Dislessia da blog


Mi rendo conto giorno dopo giorno, che il mio frenetico pigiare tasti sulla tastiera, implica una dislessia da battitura. Le lettere si invertono, le parole prendono una nuova forma e io devo cercare di far capire al mio cervello che il fatto che capisca cosa ho scritto, non vuol dire che sia scritto in italiano, ma piuttosto in "gloriese".

Insomma, o rallento la batittura o continuo a dover rileggere i post 3 volte!
 

Alchimista in libertà Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez