venerdì 20 marzo 2009

Poveri, tirchi o ecologici


Sono povera, perchè la mia macchina è vecchia e non posso cambiarla
Sono tirchia, perchè la mia macchina è vecchia e non voglio cambiarla
Sono ecologica, perchè la mia macchina è vecchia, ma la macchina ecologica è quella che già ho

Sono povera, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci
Sono tirchia, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci
Sono ecologica, perchè i vestiti dei miei figli li passo dal più grande al più piccolo e alle fine li uso come stracci

Sono povera, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare
Sono tirchia, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare
Sono ecologica, compro all' ingrosso con altre famiglie per risparmiare e ridurre le emissioni di CO2

Questa crisi non ci ha reso più poveri. Ci ha reso più ECOLOGICI.

Meditate gente, meditate

6 commenti:

Daddy SuperMaxiEroe on 20 marzo 2009 12:39 ha detto...

Te ghe propri rasun!! E forse questa crisi porterà pure qualcosa di buono..."forse" però!!!

alleg67 on 20 marzo 2009 21:36 ha detto...

spero porti veramente a qualche cosa di buono e sopratutto salis in zucca!! :)

sara t on 21 marzo 2009 10:32 ha detto...

eheheh e' quello che vado a ripetere da un po in giro, ma nessuno mi caga mai ;)
l'essenzialita' e' la chiave del cambiamento.

pero', la mia macchina vecchia, che non era ecologica, ma che ora e' incidentata, posso cam,biarla con una a gpl senza sembrare ricca o poco interessata all'ambiente?

ah, sono sara !piacere...

Marlene on 22 marzo 2009 11:46 ha detto...

come dice mia nonna "si stava meglio, quando si stava peggio" pochi soldi spesi per il necessario=poco inquinamento, poca spazzatura da smaltare, tanta aria pulita da respirare correndo e giocando.Del resto non tutti i mali vengono per nuocere, quasta crisi ci serve a pensare che forse di tante cose si puo anche fare a meno,si vive lo stesso e forse anche meglio.

Gloglo on 22 marzo 2009 14:36 ha detto...

Il mio pensiero mi ha fatto sopratutto riflettere su come la stessa situazione possa essere vista con differenti punti di vista, senza mutare nella sostanza.
Detto questo spero tantissimo anch'io che questa battuta d'arresto ci faccia riflettere sulle nostre abitudini e sul nostro modo di vivere.

Un caldo benvenuto a Sara e Marlene!

laura on 24 marzo 2009 12:00 ha detto...

hai ragione!! non so se la crisi mi ha spinto verso i pannolini lavabili, i fazzoletti e i tovaglioli di stoffa, l'acqua del rubinetto... ma potrebbe darsi, visto che con tutte queste scelte ottengo un bel risparmio (per le mie tasche intendo, oltre che ovviamente per l'ambiente!). Allora è stato l'unico effetto positivo della crisi. Ma, si sa, le crisi avvicinano sempre ai valori perché ci fanno riflettere su cosa conta e cosa no. E su cosa "conviene" fare a meno.
Laura

 

Alchimista in libertà Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez