lunedì 27 aprile 2009

La donna invisibile


E' vero non sono Paris Hilton che entra in un negozio con la sua carta di credito platinum a serramanico, ma nel mio piccolo mi aspetto di trovare almeno un "buongiorno".
Invece oggi il titolare del negozio che sta alla cassa messaggia sul suo telefonino, non mi guarda neanche in faccia e dopo uno sguardo veloce a quello che ho posato sul bancone, mi allunga uno scontrino in attesa dei miei soldi.

Io, la donna invisibile. Si sarebbe accorto di me se fossi uscita senza pagare?

6 commenti:

giardigno65 on 27 aprile 2009 10:59 ha detto...

Forse no, magari poi potresti attivare il raggio paralizzatore !

Rossana on 27 aprile 2009 12:15 ha detto...

Grrr. Certo che di fronte a questa gente (ne incontro anch'io purtroppo), c'è da inalberarsi. A volte davvero rimpiango di essere così timida e riservata. Mi piacerebbe avere uno di quei caratteri tempestati di fiamme, almeno una soddisfazione ogni tanto potrei prendermela di fronte a certi maleducati.

Daddy SuperMaxiEroe on 27 aprile 2009 12:21 ha detto...

L'educazione non è più un requisito imprescindibile per svolgere un'attività con il pubblico.
Comunque, secondo me sarebbe bastato dirgli: "No grazie, non mi interessa più il suo prodotto" e vedi come ti avrebbe guardata (probabilmente esternando anche in modo poco cortese il suo disappunto). Ma sai la soddisfazione!

desian on 27 aprile 2009 12:59 ha detto...

sì un bel pernacchione in faccia se lo sarebbe meritato... certo non saresti proprio stata elegantissima ma in fondo neanche paris lo è, no? ;-)

Trilli on 27 aprile 2009 15:46 ha detto...

Senza dubbio ti avrebbe anche rincorso ... :-)

Marlene on 28 aprile 2009 23:19 ha detto...

sicuramente e avresti potuto fargliela pagare....hihiii

 

Alchimista in libertà Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez